Pubblicato o aggiornato il

Mini rollè di tacchino ricetta Luisanna Messeri da Prova del Cuoco

Dopo averci proposto, nel corso della sua ultima apparizione mercoledì scorso alla Prova del cuoco, la ricetta della Torta putiferio, la maestra di cucina dai capelli rossi e dall'inconfondibile accento toscano, cioè Luisanna Messeri, torna a trovarci nelle cucine della trasmissione La Prova del Cuoco nella puntata andata in onda oggi mercoledì 11 aprile per proporci la ricetta di un gustoso e ricco secondo piatto di carne, dei mini rollè preparati con del petto di tacchino farcito con mortadella e zucchine, il tutto poi servito con un'insalata di pomodori e pistacchi. Ma vediamo nel dettaglio gli ingredienti, il procedimento e il video utilizzati da Luisanna Messeri per preparare la ricetta Mini rollè di tacchino durante la trasmissione di cucina La Prova del Cuoco.
Mini rollè di tacchino ricetta Messeri da Prova del Cuoco
Foto tratte dalla trasmissione di cucina La Prova del Cuoco in onda su Rai Uno


Se siete interessati alla ricetta di questo buonissimo piatto intitolato "Mini rollè di tacchino", di seguito potrete trovare la lista degli ingredienti, un'esaustiva descrizione del procedimento per cucinare questa deliziosa ricetta e il video con i passi salienti per preparare questo buonissimo piatto.
Tempo preparazione e cottura: 90 minuti


Ingredienti della ricetta Mini rollè di tacchino
  • 600 g di petto di tacchino (tagliato a fette sottili),
  • 6 zucchine (grandi e verdi scure),
  • 250 g di mortadella (1 sola fetta),
  • 4 uova,
  • 50 g di formaggio grattugiato,
  • pangrattato q.b., 
  • 250 di pistacchi tostati salati e pelati,
  • 1 bicchiere di vino bianco secco,
  • 3 cipollotti freschi,
  • 1 spicchio d'aglio,
  • 1 mazzo basilico,
  • 1 mazzetto timo,
  • rosmarino,
  • 1 limone,
  • olio evo,
  • sale e pepe nero. 
Contorno
  • 6 zucchine fini e verdi,
  • 6 carote arancioni,
  • 250 g di pomodorini maturi piccolissimi
Procedimento della ricetta Mini rollè di tacchino

Per prima cosa preparate delle frittatine: rosolate in padella i cipollotti tagliati a fettine sottili. Sgusciate le uova in una ciotola, insaporitele con sale e pepe, sbattetele bene e aggiungete i cipollotti.

Versate una parte del composto di uova e cipollotti in una padella dove è stato scaldato dell'olio e cuocete la frittata a fuoco moderato; quando la frittata sarà fredda tagliatela a rettangoli. Con questa dose si devono fare 2 frittate sottili.

Tagliate a rettangolo le fette di tacchino e insaporitele con un battuto di erbette e formaggio grattugiato. Tagliate le zucchine a fette, per il lungo, e conditele con olio evo e sale. Tagliate a bastoncino la mortadella, stessa altezza delle fette di zucchina.


Adagiate sul piano di lavoro le fette di tacchino con la parte condita verso l'alto quindi disponeteci sopra le fette di zucchina e il basilico, la frittata e in ultimo la mortadella.

Arrotolate la carne a formare un rotolino e fermatelo con uno stuzzicadenti o legatelo con lo spago da cucina. Passate i rotolini nel pangrattato mescolato ai pistacchi tritati e fateli rosolare nella padella dove sono stati cotti i cipollotti.

Sfumate con del vino bianco e lasciate cuocere per circa 20 minuti profumandoli con zest di limone. Per il contorno: tagliate carote e zucchine con l'apposito attrezzo che le fa a spaghetti quindi scottatele in acqua bollente salata, scolatele e disponetele a nido nel piatto di portata, condendole con olio, sale e pepe nero.

Unite i pomodorini, le erbette e qualche pistacchio. Disponete i rotolini di tacchino cotti su questo letto di verdure e servite subito.

Video della ricetta Mini rollè di tacchino

Se non riuscite a visualizzare correttamente il video o se amate questo sito e volete supportare il nostro lavoro, disabilitate l'Adblock solo per il sito de Le Ricette della Prova del Cuoco.


Se avete avuto modo di provare la ricetta "Mini rollè di tacchino" e siete rimasti soddisfatti del risultato ottenuto, lasciate i vostri commenti, le vostre impressioni, i vostri suggerimenti, saremo ben contenti di riportarli sapendo di fare cosa gradita a tutti i nostri numerosi lettori.

Nessun commento:

Posta un commento